top of page
K-(a)-o 2.jpg

K(-A-)O di Kenji Shinohe Iwate (Giappone)

27 Aprile ore 20:30 (Durata 15')

Spazio Franco

di e con Kenji Shinohe | produzione Fondazione Sipario Toscana

 

Il pezzo intende simboleggiare i sentimenti umani, poiché l’espressione delle emozioni è diventata Al centro dello spettacolo ci sono gli emoji, le faccine colorate a cui viene delegata l’espressione dei sentimenti nella comunicazione digitale e il dubbio che il loro abuso impoverisca e nasconda le espressioni emotive reali. Se in chat usiamo la faccina che ride a crepa-pelle, noi ridiamo con lei? E se usiamo quella che versa lacrime copiose? Noi che faccia facciamo per davvero? Ma la vera domanda al centro del lavoro è: come possiamo recuperare i nostri veri senti-menti?

Il coreografo Kenji Shinohe esplora, attraverso il corpo e le tecnologie digitali, il modo in cui i sentimenti si esprimono sui simboli della tastiera. Uno spettacolo che mette da parte le parole per affrontare il tema attualissimo della “comunicazione superficiale”, creata dalle nuove tecnologie e usata in particolare - ma non solo - dalle giovani generazioni.

Questo spettacolo fa parte di ConFormazioni Experience ed è possibile assistervi gratuitamente nelle sedi Teatro Sala Moliere di Pozzuoli (NA), il T.Off di Cagliari e la Sede dell’AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla di Torino.

bottom of page